Ultima modifica: 21/12/2016 or 21:50:17

Dosaggio FeNO (Ossido Nitrico Esalatao)

Il Test dell’ossido nitrico esalato (FENO) consiste nella misurazione dell’ossido nitrico nell’aria espirata. L’ossido nitrico (NO) infatti è un marker di infiammazione allergica; la sua concentrazione nell’aria espirata permette di valutare il grado di infiammazione delle vie aeree. Si tratta di un test non invasivo, di semplice esecuzione, utile nel monitoraggio dei pazienti asmatici adulti e bambini.

I pazienti asmatici presentano concentrazioni di NO esalato maggiori dei pazienti non asmatici in ragione dello stato di infiammazione bronchiale non presente nei soggetti sani. La concentrazione di NO esalato aumenta in caso di crisi asmatica, diminuisce con la terapia antinfiammatoria e tende a risalire con la riduzione della dose di corticosteroidi inalatori, fornendo indicazioni utili sul controllo dell’asma nei pazienti non trattati con corticosteroidi e in quelli in terapia con bassi dosaggi di corticosteroidi inalatori.

Nei pazienti asmatici con un buon controllo della malattia la concentrazione di NO esalato è inferiore a 25 ppb (parti per miliardo).

La misura del FeNO (frazione espiratoria dell’ossido nitrico) correla con la infiammazione bronchiale eosinofila (allergica).

Valori soglia FeNO definiti dalle Linee Guida ATS (American Thoracic Society)

Indietro