Ultima modifica: 21/12/2016 or 21:50:17

Area educazionale - Fumo

fumoCO= Monossido di carbonio

è un gas tossico, inodore e incolore. E'uno dei prodotti della combustione e si trova nei fumi di scarico delle macchine e nel fumo del tabacco. Penetra nei polmoni mediante respirazione di aria inquinata o piena di fumo o mediante inalazione di fumo di tabacco, si lega all'emoglobina nei globuli rossi 200 volte più velocemente dell'ossigeno riducendone la produzione.
Ogni anno nel mondo si fumano sei miliardi di sigarette.Questo dato è progressivamente in aumento sia nei Paesi Industrializzati che in quelli in via di sviluppo.





Quando si fuma...

La nicotina provoca dipendenza

Il monossido di carbonio inibisce il normale funzionamento dei muscoli e del cervello

L'arsenico, e i derivati del cianuro sono dei veleni a tutti gli effetti

L'acetone, lo stesso usato come solvente per rimuovere lo smalto

La formaldeide un gas irritante usato nella lavorazione del legno, delle stoffe, dei coloranti

Il catrame depositandosi nei polmoni può provocare il cancro

L'ammoniaca un gas tossico

Additivi chimici tra cui l'acido silico, icarbonico, acetico, formico, benzoico,il dissido di titanio;

Il polmonio 210, una sostanza radioattiva. Fumare 30 sigarette al giorno equivale, in un anno , a 300 radiografie al torace.

Giunti alle vie aeree dei soggetti predisposti gli allergeni ed i fattori irritanti aspecifici determinano un danno cellulare con conseguente rilascio di mediatori preformati( istamina) e neoformati che determinano l' infiammazione della mucosa bronchiale e conseguentemente il broncospasmo, l'ipersecrezione e l'edema. La persistenza della flogosi conduce cambiamenti irreversibili della parete delle vie aeree e conseguente ispessimento del muscolo liscio bronchiale.

Secondo l'O.M.S (Organizzazione mondiale della Sanità ) sono dovuti al tabacco:

- Il 90-95% dei tumori polmonari

- L'80/85% delle bronchiti con efisema polmonare

- Il 20/25% delle cardiovascolari

Indietro