Ultima modifica: 21/12/2016 or 21:50:18

Area educazionale - Imenotteri

calabroneGli insetti responsabili delle reazioni allergiche appartegono all'ordine degli Imenotteri: Ape, Vespa, Calabrone. Il loro veleno contiene, oltre a sostanze tossiche ed irritanti, diverse proteine allergeniche. Dopo una puntura si possono manifestare reazioni irritative o allergiche. Le reazioni irritative si manifestano nel punto di contatto, se numerose possono dar luogo a sintomi generalizzati. Le manifestazioni allergiche, indipendentemente dal numero di punture danno luogo a reazioni generalizzate.


In caso di puntura...

- Estrarre subito il pungiglione (se è un'ape)

- Assumere antistaminici e cortisonici

- Iniettare adrenalina pronta all'uso ( Fastjekt)

- Recarsi al pronto soccorso

Giunti alle vie aeree dei soggetti predisposti gli allergeni ed i fattori irritanti aspecifici determinano un danno cellulare con conseguente rilascio di mediatori preformati( istamina) e neoformati che determinano l' infiammazione della mucosa bronchiale e conseguentemente il broncospasmo, l'ipersecrezione e l'edema. La persistenza della flogosi conduce cambiamenti irreversibili della parete delle vie aeree e conseguente ispessimento del muscolo liscio bronchiale.

Manifestazioni allergiche: quattro stadi di gravità

1° Orticaria generalizzata, prurito, malessere generale
2° Angioedema, senso di costrizione toracica, broncospasmo, vertigini, dolori addominali, nausea, vomito ( a questi si aggiungono i i sintomi del primo stadio
3° Dispnea, disfagia, disfonia, obnubilamento del sensorio, sensazione di morte imminente (ed i sintomi del primo e del secondo stadio)
4° Shock anafilattico, grave caduta della pressione arteriosa, cianosi, incontinenza, perdita di coscienza ( ed i sintomi degli stadi precedenti)

Prevenzione

Consiste nell'identificare i soggetti a rischio ed indirizzarli in centri specialistici dove è possibile effettuare la diagnosi ed iniziare il trattamento con vaccini.

Consigli per evitare punture

- Bonificare, con personale specializzato, eventuali nidi presenti in casa o nelle vicinanze

- Indossare guanti e casco sulla motocicletta

- Munire le finestre della casa di zanzariere

- Pulire il bordo delle pattumiere e spruzzarle con un insetticida

- Evitare di camminare a piedi scoperti, soprattutto sui prati e sulle spiagge

- Non fare movimenti bruschi se si viene avvicinati da un insetto.

Vaccini

I vaccini sono preparati con estratti purificati di veleno delle singole specie di imenotteri. Per il rischio di gravi reazioni sistemiche deve essere somministrato in ambiente adeguatamente attrezzato e da personale altamente qualificato. Lo schema di somministrazione ( convenzionale, rush, ultrarush, etc.) va deciso dallo specialista, la terapia di mantenimento deve essere protratta per un lungo periodo ( almeno cinque anni).

Indicazioni al vaccino

- Precedenti e  gravi reazioni sistemiche e positività dei test diagnostici.

- Precedenti reazioni sistemiche di media gravità con test diagnostici positivi in pazienti a rischio di ripetute reazioni.

- Non costituisce indicazione la sola positività dei test diagnostici in persone con anamnesi negativa di precedenti reazioni allergiche a punture

Indietro